novembre 05, 2013

Karadin Vall - luoghi misteriosi

Le pianure gelate
Le pianure gelate sono una striscia di terreno che sorge nel nord del Karadin Vall.
In questo luogo la natura è selvaggia e terribile. Il freddo incessante e gli sterminati boschi rendono le pianure un posto inospitale. Qualche tribù di nani rinnegati continua a vivere ma raramente hanno risparmiato nani, elfi o uomini sul loro cammino.

Le strade del nord
Le strade del nord sono le antiche vie naniche che il popolo dei nani tracciò quando pensava di poter estendere i propri confini oltre il Freddoconfine.
In quelle vie molti nani sono morti ma tante leggende sono nate come il gigante da un occhio solo e l'orda dei goblin del teschio gelato.
In queste lande l'avventura non manca e probabilmente anche una morte lenta e dolorosa.


Kavasnirr o meglio noto come Lastradighiaccio
Kavasnirr è uno dei tanti laghi che si trovano oltre il Karadin Vall.
Questo posto è insidioso perché nulla vi cresce e il suo ghiaccio può essere spesso come una parete di roccia o sottile come un foglio di pergamena. Nelle sue acque gelide si annidano animali antichi e terrebili e quelli che vivono al di sopra di quella lastra sono violenti e affamati.

I picchi di guardia 
I picchi di guardia sono dele antiche torri che furono costruite dai nani.
Queste torri sono disseminate in tutto il regno e molte sono ancora abitate ma non per forza da nani. Le loro porte sono nascoste, sigillate, distrutte o protette da antichi riti ma i cunicoli che un tempo erano chiusi sono stati aperti o scoperti e ogni genere di creatura è entrata.
In alcuni di questi Picchi di guardia sono stati trovati goblin, orchetti, arpie e in alcuni addirittura Fomori.
Per chiunque avesse voglia di entrare in uno di quei picchi di guardia è bene che prima abbia salutato i propri cari.


Vallo abbandonato
Il Vallo Abbandonato è un luogo che si trova a confine tra il Karadin Vall e la Provincia di Nulb.
Questo luogo si narra essere il luogo di sepoltura di un antico Necromante: Balthasar Hubmaier. Egli venne seppellito in una prateria ma da allora tutto il luogo è diventato arido e la maledizione di Balthasar ad oggi non si è ancora esaurita.

0 commenti: